Home

Prodotti per ustioni Water-Jel

Cosa fare in caso di ustioni?


  • Raffreddare (con acqua) la parte colpita dall’ustione il più velocemente possibile
  • Prevenire contaminazioni pericolose (infezioni)
  • Evitare la perdita di liquidi dall’area colpita
  • Ridurre il rischio di un’eventuale ipotermia (abbassamento repentino della temperatura sul luogo dell’ustione)

Il tempo è il fattore critico in tutte le tipologie di ustioni


AL FINE DI RIDURRE I DANNI PROVOCATI DALL’USTIONE, È NECESSARIO INTERVENIRE CON TEMPESTIVITÀ ED EVITARE CHE IL CALORE CHE HA COLPITO L’AREA POSSA CONTINUARE AD AGGRAVARE GLI EFFETTI
DELL’USTIONE STESSA.


Le ustioni sono suddivise in tre gradi: I, II, III a seconda della loro gravità (più alto il grado più pericolosa la ferita). Un’ustione di grado 2 può ad esempio, per effetto del calorie prolungato o applicato, trasformarsi in grado 3 (necrosi del tessuto). La tempestività dell’intervento e l’eliminazione della causa giocano quindi un ruolo importante nel trattamento dell’ustione. Inoltre l’ustione è sempre molto dolorosa.


Perché Waterjel?


Waterjel è un dispositivo medico rivoluzionario da anni presente sui mercati internazionali che agisce sulla parte colpita dall’ustione eliminando il calore velocemente e riducendo i rischi elencati sopra. La sua composizione chimica è basata su acqua demineralizzata sotto forma di gel e da olio ottenuto dall’albero del the.
Il gel applicato alla parte ustionata consente di scambiare il calore verso l’esterno evitando la perdita di liquidi dell’area coinvolta. Inoltre consente di evitare il fenomeno dell’ipotermia (che potrebbe accadere in caso di repentino abbassamento della temperatura dell’area trattata con normale acqua fredda o gelata). Waterjel non contiene farmaci o sostanze medicinali e per questo è tollerato dalla maggior parte degli esseri umani. Le controindicazioni sono minime e dipendono, in questi casi da fattori specifici legati alla gravità, estensione e zona colpita dall’ustione.